guida pratica - Marine Aquarium Design Schede acquario marino mediterraneo - Marine Aquarium Design Schede acquario marino tropicale - Marine Aquarium Design

Sabella spallanzanii

venerdì 14 ottobre 2016
Sabella spallanzanii

Consigli per il mantenimento in acquario degli spirografi mediterranei

Nome scientifico: Sabella spallanzanii

Nome comune: spirografo

Classificazione tassonomica:

Phylum: Annelida

Classe: Polychaeta

Ordine: Canalipalpata

Famiglia: Sabellidae

Genere: Sabella

Specie: Sabella spallanzanii

Descrizione: Si tratta di un anellide che vive dentro un tubo membranoso da lui stesso creato secernendo del muco con il quale impasta fango e detriti di vario tipo che trova nelle vicinanze o in sospensione. Dal tubo estroflette l'apparato filtratore: due ciuffi branchiali, costituiti da lunghi filamenti, uno dei quali più grande e spiralato, che, insieme, formano una corona di colorazione variabile, generalmente tra il giallo chiaro ed il marrone scuro, striato, ma anche, più raramente, uniforme, bianco o arancio. Se stressato può perdere la corona e rifugiarsi dentro il tubo sino a quando non ne ha formato una nuova.

Habitat: fondi rocciosi

Diffusione: Mar mediterraneo

Alimentazione: Si nutre anche di plancton che trova in sospensione e che cattura con il suo ciuffo.

Caratteristiche particolari: Vive attaccato a substrati duri tramite un’estremità del tubo e da quella opposta esce il ciuffo che utilizza per la respirazione e per alimentarsi.

Compatibilità: Meglio evitare la convivenza con grossi crostacei che potrebbero danneggiarlo.

Consigli per l’allevamento: Necessita di un movimento dell’acqua moderato. Non tollera temperature superiori ai 24°C

Difficoltà: Media

Riproduzione: In natura si riproduce per via sessuata. Non si anno casi documentati di riproduzione in acquario.