Iodion - 250 ml - Brightwell

Iodion - 250 ml - Brightwell
  • Iodion - 250 ml - Brightwell
  • Iodion - 250 ml - Brightwell

Iodion - 250 ml - Brightwell

Fornisce Iodio, elemento importante per i coralli ermatipici ed altri invertebrati zooxantellati, per le macroalghe e per la salute dei pesci.
Prezzo:
€ 10,29
Listino:
Risparmi:
(%)

Descrizione

Soluzione altamente concentrata di Iodio a lento rilascio.

Fornisce Iodio, elemento importante per i coralli ermatipici ed altri invertebrati zooxantellati, per le macroalghe e per la salute dei pesci.

Più forte dei prodotti concorrenti.

La natura delle fonti di Iodio impiegate rende Iodion più efficace delle comuni soluzioni di Iodio.

Adatto per essere impiegato da tutti gli appassionati, a prescindere dal loro grado di esperienza e capacità.

Composto da acqua purificata e materiali di suprema purezza.

Formulato da uno scienziato marino.

Informazioni tecniche

La presenza di Iodio è vitale per gli invertebrati ermatipici poiché viene da essi impiegato per detossificare l'eccesso di ossigeno prodotto dalle zooxantelle.

Questo Ossigeno irrita i tessuti sensibili.

Coralli e tridacne che sembrano avvizzire o chiudersi sotto l'intensa illuminazione stanno probabilmente cercando di ombreggiare le loro zooxantelle simbionti per ridurre il tasso di Ossigeno prodotto.

Lo Iodio, sostanzialmente, si lega all'Ossigeno a formare iodato non tossico, alleviando il bisogno di difendersi dalla luce delle zooxantelle e consentendo all'organismo ospite di aprirsi maggiormente.

La forma predominante di Iodio in acqua di mare è lo ioduro.

La concentrazione di tutte le forme di Iodio in acqua di mare sommate è di circa 0.06 ppm, cosa che lo classifica come elemento minore.

Anche se in questa modesta concentrazione, lo Iodio è necessario per la sopravvivenza di pesci, corstacei, macroalghe e kelp e per le varie forme di invertebrati ermatipici.

L'importanza dello Iodio in un acquario di barriera non può essere tralasciata.

Lo iodio si lega rapidamente alla materia organica latente e viene passivamente rimosso da schiumatoi aggressivi o da materiali filtranti come il carbone attivo ed alcune resine.

La combinazione di consumo biologico e consumo chimico dello Iodio fa si che la sua concentrazione debba essere monitorata e che vada ripristinata con l'integrazione come necessario.

Il tasso al quale lo Iodio viene consumato in acqua è determinato dalla densità di popolazione, dal tipo di illuminazione e da altri parametri biologici, fisici e chimici.

Una volta stimata la velocità con cui lo Iodio viene consumato, può essere facilmente calcolato il dosaggio di questo prodotto.

Tutti gli integratori liquidi Brightwell Aquatics sono preparati con acqua purificata e materiali di alta purezza.

Istruzioni e linee guida

Principianti:

agitare bene il flacone prima dell’uso.

Aggiungere 5 ml di prodotto ogni 190 litri (50 galloni) d’acqua dell’acquario ogni 2-3 giorni, oppure secondo la necessità, per mantenere la concentrazione di Iodio entro un range di 0.04 - 0.06 ppm.

Quando utilizzato in questo modo, 250 ml di prodotto trattano sino a circa 9464 litri d’acqua (2500 galloni).

Esperti:

determinare la concentrazione totale di Iodio in acquario impiegando un test di precisione prima di integrare.

Ogni ml di Iodion aumenterà la concentrazione di Iodio (“[I]”) in 3,785 litri di acqua (1 gallone) di circa 4 ppm.

Se la concentrazione iniziale di ioni [I] in acquario è sotto i 0.06 ppm, somministrare il prodotto al dosaggio massimo di 5 ml ogni 94,64 litri (25 galloni) al giorno finché non si ottenga la concentrazione di Iodio desiderata, quindi dosare quotidianamente o settimanalmente a seconda delle necessità.

Cercare sempre di mantenere gli ioni [I] entro un range di +/-0.02 ppm.

Per determinare la frequenza di dosaggio di questo prodotto una volta raggiunta la concentrazione di [I] desiderata, misurare giornalmente il consumo di Iodio in acquario misurandolo alla stessa ora ogni giorno per un periodo di 1-2 settimane.

Per determinare il dosaggio giornaliero (preferibile al dosaggio settimanale) necessario a consentire il mantenimento dei livelli di Iodio, effettuare una stima del volume di acqua presente in tutto il sistema dell'acquario, dividere il calo del livello di Iodio per 4, moltiplicare questo numero per il volume di acqua presente nel sistema (in galloni) per ottenere il dosaggio giornaliero richiesto (in ml) per mantenere un livello stabile di Iodio.

Il dosaggio giornaliero consente livelli di [I] più stabili (ed un ambiente più naturale) rispetto al dosaggio settimanale, che causa un picco di Iodio subito dopo la somministrazione ed un calo graduale durante il corso della settimana.

Non sovradosare mai un prodotto a base di Iodio, poiché un forte sovradosaggio può danneggiare gli organismi viventi ed i microrganismi che effettuano il filtraggio biologico.

Attenzione:

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Non adatto all'uso umano.

Se ingerito, contattare il centro antiveleni.

Analisi garantite:

Iodio (min) 15,000 ppm

Ingredienti:

Acqua purificata, ioduro di Potassio, ioduro stabilizzato.